blog

Vendere l'immateriale

Lei è Annamaria Milesi, una delle massime divulgatrici e autrici di opere a tema marketing sensoriale, narrativo e intangibile.

“Vendere l’immateriale” è la sua ultima fatica letteraria.

Attraverso una preziosa e completa collezione di case history, accompagna il lettore alla scoperta di quegli strumenti sempre più indispensabili per rafforzare il legame del consumatore ad un marchio: le emozioni.

Intorno al paradigma del “quel certo modo in cui ti farò sentire”, l’autrice mostra quanto il Capitale Immateriale delle aziende sia la leva su cui focalizzarsi per far sentire il cliente amato. 

Vendere l'immateriale

Les Parfums Louis Vuitton

La Maison Louis Vuitton è da sempre indissolubilmente legata alla passione per la scoperta attraverso il viaggio e alla promessa di accompagnare i viaggiatori attraverso nuovi orizzonti, lontani e inesplorati.

Il viaggio, come movimento nello spazio e dentro di sé, potenzia l’esperienza come sensazione che come il profumo, resta indelebile sulla pelle e nella memoria.

Nominato Maître Parfumeur di Louis Vuitton nel 2012, Jacques Cavallier ha viaggiato lungo i cinque continenti, per respirare le suggestioni dei luoghi esotici più nascosti e scovare le materie prime più emozionanti per costruire un viaggio attraverso le emozioni chiamato Les Parfums Louis Vuitton, in arrivo a settembre 2016.

 

Les Parfums Louis Vuitton

La Perla nel cuore di Tokyo.

 

Ad Aoyama, il quartiere della moda di Tokyo, apre il nuovo flag-ship store La Perla.

L’architettura della boutique, interamente in vetro e dalle forme irregolari, trae ispirazione dal movimento del tulle, primo tessuto adoperato dalla maison.

Quest’aspetto distintivo viene ripreso anche dalla fragranza in diffusione; un effluvio ambrato che racchiude, nella sua preziosità, un bouquet fiorito puntellato da scorze di limone, un accordo olfattivo che esprime fine sensualità rendendo indimenticabile il marchio. 

La Perla nel cuore di Tokyo.

Geox firma l’olfatto

 

Debutta a Pitti Immagine Uomo 89, assieme alla linea NordPlus, anche la fragranza corporate del brand.

Italianità, autenticità e tecnicità vengono tradotti in una fragranza elegante, mediterranea e contemporanea dando un’anima d’arredo nei punti vendita Geox.

Il bergamotto ghiacciato si mescola, senza confondersi, tra le bacche di ginepro e i grani di pepe verde che a loro volta vengono avvolti nella trasparenza secca dei legni.   

Geox firma l’olfatto

Olfactive Branding

 

E’ sempre più importante relazionarsi al cliente stringendo un legame emozionale.

Vivere dei momenti piacevoli grazie ad un percorso sensoriale incrementa un rapporto di fiducia ed una maggiore capacità di spesa. Ecco perché, secondo recenti statistiche, sempre più compagnie stanno sposando la filosofia del “olfactive branding” e del marketing olfattivo.

Il naso dei clienti può essere la giusta strada per costruire la propria identità nel commercio in quanto diretto messaggero d’impulsi razionali ed emotivi.

La fragranza viene creata unicamente per il brand, tenendo conto dell’area geografica e della cultura in cui si propone, in modo da rispecchiare a pieno la sua identità rendendola inconfondibile. 

Olfactive Branding

Bouquet carminio per il Rosa Grand

 

A due passi dal Duomo di Milano design e creatività italiana racchiudono un cuore di petali rosso carminio, rose champagne l’anima elegante dell’hotel cinque stelle Rosa Grand.

Il fiore simbolo di passione e sofisticatezza si schiude, bagnato dalla rugiada, nell’alba primaverile sferzante e ricco nelle sue sfaccettature.

Il geraniolo, pungente, regala un carattere incisivo e penetrante  alla morbidezza  dei petali della rosa creando un’atmosfera raffinata e voluttuosa.

 

 

Bouquet carminio per il Rosa Grand